NAPOLI: IL PROFESSORE LO BOCCIA, LUI PER VENDETTA FA SESSO CON LA MOGLIE.

Può capitare a tutti di essere bocciati ad un esame. Non è mai una bella esperienza, ma un ragazzo napoletano di 24 anni, di nome Carlo,  se l’è decisamente segnata, ed ha deciso di vendicarsi del professore nella più inaspettata e crudele delle maniere. Il tutto è avvenuto lunedì 11 dicembre 2017, a Napoli. Carlo ha tentato di darsi una materia piuttosto impegnativa alla facoltà di giurisprudenza. Il professore (di 54 anni) ha però capito che lo studente era impreparato e, dopo qualche domanda a cui il ragazzo non ha risposto nella maniera corretta, l’ha bocciato.
Il professore non poteva sapere, però, che il ragazzo tiene corsi di seduzione molto frequentati in Italia.
Carlo si era accorto che ieri era anche presente la moglie del professore.

loading...

 

Così, quando questa è uscita fuori per fumare una sigaretta, l’ha raggiunta. Nel giro di qualche minuto è riuscito a sedurre l’affascinante moglie 43enne del professore e a portarsela a letto (il ragazzo abita a pochi metri di distanza dall’università).
Conclusa la prestazione, mentre la moglie del docente ormai si stava rivestendo, ecco che sul suo cellulare arriva la chiamata del marito, preoccupato perché non l’aveva vista tornare (lui sapeva che lei era uscita per fumare). A quel punto il ragazzo, con una mossa inaspettata, risponde al posto della donna, raccontando al professore (con dovizia di dettagli) tutto ciò che aveva fatto con sua moglie. Ha ovviamente specificato di averlo fatto solo perché era stato bocciato.
Quando la moglie è tornato dal professore lui era così sconvolto che non ha osato dire nulla sull’accaduto.
Possiamo immaginare che a quel punto il professore abbia dovuto inghiottire questo rospo e magari, in futuro, ci penserà due volte prima di bocciare qualcuno.